Il libro dei valori

ShareThis
Vai a pagina

Classe 1C - Scuola Media “Bovio” -- Foggia (FG), Foggia (FG)

Addio alle armi


Dalla cronaca: ‘Naftal è un ragazzo di quindici anni del Mozambico. Quando ne aveva ancora undici venne rapito dai guerriglieri della Renamo, che lo costrinsero a camminare per due giorni ...


Dalla cronaca: ‘Naftal è un ragazzo di quindici anni del Mozambico. Quando ne aveva ancora undici venne rapito dai guerriglieri della Renamo, che lo costrinsero a camminare per due giorni con un sacco di granturco di venticinque chili sulle spalle. Poi lo addestrarono a combattere. Per due anni fu costretto a sparare e a uccidere, altrimenti avrebbero ucciso lui.
Una volta liberato da questa condizione terribile ha cominciato a girare il mondo e a raccontare la sua storia’.

Abbiamo anche noi, ragazzi dell’età di Naftal di quando inizia l’addestramento di morte, raccolto la sua storia e ci abbiamo riflettuto.

Abbiamo pensato a una cosa semplice…….
Distruggere le armi.
Beh, già il profeta Isaia aveva augurato ai popoli:
‘Forgeranno le loro spade in vomeri,
le loro lance in falci,
un popolo non alzerà più la spada
contro un altro popolo,
non si eserciteranno più
nell’’arte della guerra’

Impossibile, però, direte voi!
Forse no, in qualche modo!
Con l’aiuto del gioco degli anagrammi abbiamo provato a scomporre la parola ARMI, ricavandone parole più belle, come,
un bel nome di ragazza, IRMA;
il sogno della scuola….che finisce e che porta finalmente tutti ai MARI;
guardare lontano con meraviglia la bellezza delle cose che ci sono intorno, MIRA;
guardare gli alberi fioriti, dai cui
l’armonia di una poesia d’amore e di pace, in RIMA:
Ti guardo, bambino-soldato
mentre leggo dai libri
di un mondo malato
che si vuol far guarire
con le armi e le guerre,
ma così far sparire
la gioia dal tuo cuore.
Dipingi la vita
come un arcobaleno
e così spegnerai
dal cuore dell’uomo
le sue gocce di veleno.

Classe 2E - Scuola Media “Bovio” -- Foggia (FG), Foggia (FG)

Francesco, uomo del dialogo


Riflettendo sui venticinque anni già trascorsi da quando il beato Giovanni Paolo II riunì ad Assisi i Capi delle fedi religiose del mondo, e prossimi alla visita di Benedetto XVI ...


Riflettendo sui venticinque anni già trascorsi da quando il beato Giovanni Paolo II riunì ad Assisi i Capi delle fedi religiose del mondo, e prossimi alla visita di Benedetto XVI ad Assisi, ci siamo soffermati sul bell’episodio della vita di San Francesco, quanto mai opportuno oggi, per ripensare alla pace.

Contro lo spirito della ‘crociata’, Francesco vuole andare in Oriente da predicatore disarmato. Raggiunta nel 1219 San Giovanni d’Acri, Francesco passa in Egitto, dove l’esercito della quinta crociata sta assediando Damietta; riesce nell’impresa quasi incredibile di farsi ricevere dal sultano, al-Malik al-Kamil, che ha giurato lo sterminio dei cristiani. Gli parla e viene trattato molto amichevolmente…….

Un’altra riflessione di pace possiamo esprimerla con l’immagine che segue: dal rumore di spade all’armonia della musica………

Classe 1D - Scuola Media “Bovio” -- Foggia (FG), Foggia (FG)

Il quinto Vangelo


Dal Vangelo secondo il guastafeste della pace

Amare i nemici………… !?! (è il caso di dire: Non c’è più religione….).
Ricordate le tentazioni di Gesù? Mt 4,1-11…… se volete ...


Dal Vangelo secondo il guastafeste della pace

Amare i nemici………… !?! (è il caso di dire: Non c’è più religione….).
Ricordate le tentazioni di Gesù? Mt 4,1-11…… se volete riportarle alla memoria!
Ebbene, qualcuno dei tempi moderni ci ha riprovato, pensando di scrivere qualche pagina….diversa dai Vangeli che conosciamo.
Con quale intento? Quello di fare il guastafeste… chissà poi, alla fine, quale Vangelo si vorrà leggere, quella del guastafeste o quello dell’evangelista (Lc 10, 25-37)?

Dal vangelo secondo il guastafeste:
‘Un uomo scendeva da Gerusalemme a Gerico e incappò in brave persone, dei briganti, che da uomini veri e forti lo percossero ben bene, a regola d’arte, lo privarono anche dei suoi vestiti per togliergli davvero tutto ed eseguire un’opera più completa, poi se ne andarono, lasciandolo mezzo morto, solo mezzo morto (mai ammonimento sarebbe stato più adatto, quando si dice che le cose non vanno mai fatte…a metà!).
Per caso, scendeva un sacerdote per quella medesima strada e quando lo vide passò giustamente oltre dall’altra parte, come pure fece – da persona coerente - l’aiutante delle funzioni sacre, un levìta, tutti e due giudei come l’aggredito.
Ed ecco che sopraggiunge un Samaritano, storico ‘nemico’ dei Giudei.
Lo vide, si fermò, dicendo a se stesso che mai avrebbe immaginato scena più bella, un uomo soffrire, per giunta avversario, politico e religioso.
Fingendo, però, di soccorrerlo, gli lasciò scorrere sul corpo olio e vino, lo caricò sul suo giumento e lo condusse nella vicina locanda, dicendo all’albergatore: Scegli tu il modo di finire quest’uomo, io ho da fare; al mio ritorno, vedremo come è andata a…. finire.
Il Gesù del guastafeste chiede dunque: Chi si è comportato ‘meglio’ tra i tre?
- Il Samaritano, che si è rallegrato di più delle sofferenze del malcapitato, come è giusto che sia per un nemico’.
- Bravi, fate anche voi lo stesso….
Parola di……… Meglio l’originale

Meglio non finire di scrivere…… Abbiamo scherzato, ma il mondo è pieno di ‘nemici’!
L’unico modo di combatterli è cancellare dal vocabolario, come il Signore ha già fatto nel suo, la parola ‘nemico’.

A Colui che ha predicato la pace ed ha chiamato tutti ‘figli’, fino a cancellare dal suo vocabolario la parola ‘nemico’, si contrappone chi pensa ad un altro modo di vivere.
Chi è il ‘debole’ e chi il ‘forte’ in questa curiosa pagina di Vangelo?

Sara Mangione - Scuola Media “Bovio” -- Foggia (FG), Foggia (FG)

Sogno


Alla parola ‘pace’ ho collegato il sogno, come scrive Madre Teresa di Calcutta nel suo ‘Inno alla vita’.
Pensavo che quando le cose non vanno bene nella vita, quando tutto ...


Alla parola ‘pace’ ho collegato il sogno, come scrive Madre Teresa di Calcutta nel suo ‘Inno alla vita’.
Pensavo che quando le cose non vanno bene nella vita, quando tutto sembra chiuso nel buio, ciò che riesce difficile è poter ‘sognare’.
Non il sogno che ci fa andare lontani dalla realtà,
ma il sogno che è il futuro fatto già presente, e allora
tutto rinasce e prende a vivere,
prima, tra tutte le cose, la pace, come gioia di stare insieme.
Ho affidato alla colomba questo messaggio;
le ho chiesto di prestarmi le sue ali
per volare in alto e lontano
in un cielo limpido e sereno.

Chiudi il banner dei cookies

Cliccando su OK accetti le cookies policies. Navigando in qualsiasi parte del sito dichiari di accettare l'uso dei cookies. Maggiori informazioni qui

Privacy Policy e trattamento dei dati personali

Informativa resa ai sensi dell'art.13 del d.lg. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali ai visitatori del sito in questione e fruitori dei servizi offerti dalla stesso, con l'esclusione dei link esterni.

Dati di navigazione

In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio del computer utilizzati che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, ed altri parametri connessi al protocollo HTTP e relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente. Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l'elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito: salva questa eventualità, allo stato i dati su contatti web non persistono per più di 30 giorni.

Dati forniti volontariamente dall'utente

L'invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito, o tramite il modulo contatti presente all'interno dello stesso, comporta la successiva acquisizione dell'indirizzo del mittente, necessario per rispondere in seguito alle richieste, nonchè degli eventuali altri dati personali insertiti nella massiva.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.

I cookies utilizzati in questo sito rientrano nelle categorie descritte di seguito; ulteriori informazioni sono disponibili nella pagina "Trattamento dei dati e informazioni" dell'Informativa sulla Privacy.

Se prosegui nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
In qualunque momento è possibile disabilitare i cookies presenti sul tuo browser. Questa operazione potrebbe limitare alcune funzionalità di navigazione all'interno del sito.

Cosa sono i Cookies

I cookies sono piccoli file di testo che vengono automaticamente salvati sui dispositivi degli utenti all'interno del browser. Essi contengono informazioni di base relativi alla navigazione internet e grazie ai browser vengono riconosciuti ogni volta che l'utente visita il sito.

Istruzioni per la disabilitazione dei cookies dai browser

Interner Explorer

Fare click su "Strumenti" e successivamente su "Opzioni Internet". Nella scheda Privacy, bloccare o consentire i cookie, e quindi salvare le nuove impostazioni cliccando su "OK".

Firefox

Dal menù "Firefox" del browser, selezionare la voce "Preferenze". Cliccare poi sulla scheda "Privacy", selezionare o deselezionare la casella "Tracciamento", oppure dalla sezione "Cronologia" selezionare la metodologia di salvataggio "Cronologia", "Cancellazione cronologia" o "Rimozione singoli cookie" . Successivamente salvare cliccando su "OK".

Google Chrome

Cliccare sul menù "Chrome" nella barra degli strumenti del browser. Selezionare "Impostazioni", successivamente selezionare "Mostra impostazioni avanzate". Nella sezione "Privacy" selezionare "Impostazione Contenuti", selezionare la modalità preferita di gestione dalla sezione "Cookie". Cliccare su "Fine" per salvare le modifiche.

Safari

In Browser delle preferenze selezionare la voce "Safari", quindi "Preferenze". Nella scheda che verrà visualizzata, selezionare la voce "Privacy" quindi nella sezione "Cookie e dati di siti web" selezionare l'opzione desiderata.

Gestione dei Cookie

Cookie tecnici

Attività necessarie al funzionamento

Questa tipologia di cookie ha natura tecnica e permette al sito di funzionare correttamente. Ad esempio, mantengono l'utente collegato durante la navigazione, nel caso in cui sia previsto l'accesso al sito tramite autenticazione, evitando così che vengano richieste le credenziali di accesso ad ogni pagina di consultazione/navigazione.

Attività si salvataggio delle preferenze

Questa tipologia di cookie permette di tenere traccia delle preferenze selezionate dall'utente durante la navigazione, come ad esempio l'impostazione della lingua.

Attività Statistiche e di Misurazione dell'audience

Questa tipologia di cookie aiuta a capire, tramite la raccolta di dati sotto forma anomina e aggregata, come gli utenti interagiscono con i nostri siti, fornendoci informazioni relative alle sezioni di navigazione, al tempo trascorso sul sito e su eventuali malfunzionamenti. Tutto ciò aiuta a migliorare la resa dei siti internet.

Cookie di profilazione di terza parte

All'interno del sito si fa uso di svariati fornitori che possono a loro volta installare cookies per il corretto funzionamento dei servizi che essi offrono. Nel caso in cui si abbia il desiderio di reperire le informazioni relative a tali cookies e sulle modalità di disabilitazione di questi ultimi, Vi preghiamo di accedere ai link elencati di seguito.

Cookies tecnici atti al corretto funzionamento di servizi offerti da terze parti


Google Maps Virtual Tour: componente web Cookie tecnico strettamente necessario
(nome del cookie: khcookie)
privacy policy

Cookies Statistici e di Misurazione dell'audience di terze parti

Questi cookie (servizi web di terze parti) forniscono informazioni anonime/aggregate sul modo in cui i visitatori navigano sul sito. Di seguito i link alle rispettive pagine di privacy policy.


Google Google Analytics: sistema di statistiche Cookies analitici privacy policy
Google Conteggio di conversioni campagne adword Cookies di conversione privacy policy

Cookie di Social Media Sharing

Questi cookie di terze parti vengono utilizzati per integrare alcune diffuse funzionalità dei principali social media e fornirle all'interno del sito. In particolare, nel caso sia previsto, permettono la registrazione e l'autenticazione sul sito, la condivisione e i commenti di pagine del sito sui social, abilitano le funzionalità del "mi piace" su Facebook. Di seguito i link alle rispettive pagine di Privacy Policy.


Facebook social media privacy policy

Titolare del trattamento è Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani con sede in Via della Viola, 1 06122 Perugia.

In qualsiasi momento potete esercitare i diritti di cui all'art.7 del Codice in materia di protezione dei dati personali tra i quali accedere alle informazioni che Vi riguardano e chiederne l'aggiornamento, rettificazione e integrazione, nonchè la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco solo qualora i medesimi vengano trattati in violazione alla legge.
Potreste altresì opporVi in tutto o in parte al trattamento. Per esercitare i diritti di cui sopra indicati, potrete rivolgerVi al titolare del trattamento, all'attenzione del responsabile, contattando il numero 0544 970164 o inviando una mail utilizzando il modulo presente all'interno del sito nella sezione "Contatti".

Fatta eccezione per i dati raccolti automaticamente (dati di navigazione), il conferimento di altre informazioni attraverso moduli predisposti o email è libero e spontaneo ed il mancato invio può comportare solo una mancata soddisfazioni di eventuali richieste.

Il luogo di conservazione dei dati è il Server del provider che ospita il sito in questione, per i soli dati di navigazione e gli elaboratori presso la sede della suddetta ditta per le altre comunicazioni, ad eccezione dei cookies che sono immagazzinati nei vostri computer.

Chiudi